giovedì 30 ottobre 2008

Zuppa di zucca e patate profumata allo zenzero

Dopo un ottobre insolitamente caldo e assolato, è arrivata anche qui la pioggia... e puntualissimo il primo forte raffreddore della stagione!
Influenza, giornata uggiosa... cosa si prepara per cena...?! ma una bella zuppa calda...
...una zuppa con la zucca, le patate, l'iceberg e un piccolo tocco esotico: una grattugiata di zenzero fresco!

Ingredienti per 2 persone:

200 g di polpa di zucca
150 g di patate
4 foglie di iceberg (lattuga brasiliana)
2 porri
1 spicchio d'aglio
30 g di groviera
1/2 l di brodo vegetale
2 cucchiai di olio e.v.o
zenzero
sale

Procedimento:

Ridurre a dadini le patate pelate e la polpa di zucca; mondare e affettare i porri; tagliare a listerelle l'iceberg.
In una casseruola far stufare qualche minuto le verdure preparate con l'olio e l'aglio.
Versare nella casseruola il brodo caldo, dopo aver eliminato l'aglio, e cuocere a fuoco medio per 30 minuti dal momento dell'ebollizione; mescolare spesso.
Nel frattempo tagliare a quadretti il pane casereccio e tostarlo.
Una volta cotta la zuppa, spegnere il fuoco e insaporire con il sale e lo zenzero fresco grattugiato.
Distribuire la zuppa nelle scodelle individuali e accompagnare con i dadini di pane cosparsi di filetti di groviera, ricavati con una grattugia a fori grossi.
Da servire molto caldo!


mercoledì 29 ottobre 2008

Un' intervista "all'Essenza di Vaniglia" e le Tartellette di Halloween


Oggi su blog di cucina si parla di me!
Ringrazio tutto lo staff ed in particolare la dolce Mirtilla per questa gradevolissima chiacchierata virtuale!
Se siete curiosi di sapere qualcosa in più di me cliccate qui...
scoprirete anche cosa avrà in premio la più golosa torta di mele della mia raccolta!

Queste di seguito sono invece le tartellette di Halloween con cui partecipo alla festosa raccolta di ross!

Ingredienti:

200 g di farina 00
100 g di zucchero
100 g di burro
2 tuorli
la buccia grattugiata di 1 limone (non trattato)

decorazione:

sciroppo d'acero o di miele sciolto a bagnomaria q.b.
zucchero a velo
codette al cioccolato
la buccia di un'arancia non trattata

Procedimento:

lavorare il burro con la buccia grattuggiata del limone, per ammorbidirlo.
disporre la farina setacciata a fontana sul piano di lavoro e porre al centro
il burro lavorato, i tuorli e una presa di sale. Amalgamare gli ingredienti fino ad ottenere un impasto sodo e omogeneo. Formare una palla e lasciatela riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
Stendere l'impasto in una sfoglia e con l'aiuto di un bicchiere o un taglia biscotti ricavare dei dischetti di pasta di circa 5/6 cm di diametro.
Con un coltello affilato disegnare su ogni dischetto una faccina sorridente: una fessura a mezzaluna che ricordi la bocca e due triangolari per formare gli occhi.
Disporre le tartellette su una placca per biscotti rivestita di carta forno e cuocere per 15/20 minuti a 180°.
Sfornate le tartellette decorarle a piacere con zuccherini colarati e granella di nocciole.
Io, arrangiandomi con quello che avevo in casa, le ho spennelalte con il miele e poi le ho decorate con la buccia di arancia caramellata(qui) e con le codette di cioccolato.
Altre le ho semplicemente spolverizzate con lo zucchero a velo.
"Trick or treat?"


martedì 28 ottobre 2008

Tortino di patate e zucca con funghi e prosciutto

Quando nell'orto nasce e matura una zucca ho l'impressione che diventi un posto magico, quasi fatato... sarà forse complice la favola di Cenerentola o le leggende di Halloween, ma non si può negare che questo ortaggio, dalle forme originali e dai vivaci e svariati colori, ha un fascino suggestivo e particolare!
La piacevolezza delle sue forme la ritroviamo nel suo delicato sapore che lo rende un ingrediente versatile: dall'antipasto al dolce la zucca può infatti riempire un intero menù!
Ieri ho cucinato questo tortino dai colori, sapori e profumi tipicamente autunnali... zucca e funghi porcini, due simboli di questa stagione, regalano alle patate un gusto meraviglioso!
Provare per credere!


Ingredienti:

600 g di patate
500 g di zucca decorticata
170 g di funghi porcini

2 fettine di prosciutto crudo

alloro
rosmarino

aglio

olio e.v.o.

sale


Procedimento:

Pelare le patate, tagliarle a fette non troppo spesse, raccoglierle in una ciotola, ungerle con l'olio e mescolare con le mani; poi disporle su una placca foderata di carta da forno e infornare per 10' a 180°.
Una volta sfornate, salarle e profumarle con un trito di rosmarino.
Ridurre la zucca in listerelle sottili, rosolarle in padella con un filo d'olio ed una foglia d'alloro. Spegnere appena cominciano a colorarsi, salare.
Saltare in padella i porcini affettati con un filo d'olio e un'aglio, da togliere a fine cottura.
Imburrare una teglia e di pan grattato.
Foderare con uno strato di patate e farcire con metà zucca e metà funghi, fare un altro strato di patate, poi ancora uno di zucca e uno di funghi.

Infornare a 180° : dopo 15' minuti coprite con un foglio di carta forno e cuocete per altri 20'. Sfornare e completare con il prosciutto (tagliato a listerelle e fatto rosolare in padella) e con una manciata di rosmarino tritato.
Da servire caldo!

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di
soleluna "Passione zucca".

venerdì 24 ottobre 2008

Trasparenze di sfoglia alle mele




Ed eccolo qui il mio dulcis in fundo...
per me è fondamentale cominciare bene il wek-end con un buon dolce!
Questo venerdì sera è la volta di una torta che farà parte della raccolta "La mia torta di mele", ma che naturalmente non parteciperà alla "gara"...
e a proposito della raccolta... non mi aspettavo tanta partecipazione, sono già arrivate moltissime torte e sarà davvero difficile scegliere tra queste le migliori tre!
Vi ringrazio tutte di cuore e continuate a lasciarmi i vostri link!

Che dirvi di questa torta?! Che ha una preparazione un po' lunga, non semplicissima!
ed è stato ancora più difficile spiegare tutti passaggi, spero di essere stata chiara!
Ma devo dirvi anche è un dolce meraviglioso, sicuramente tra i miei preferiti!

Trasparenze di sfoglia alle mele

Ingredienti:

600 g di mele
500 g di pasta sfoglia
3 cucchiai di zucchero semolato
60 g di pinoli
una noce di burro
gelatina di albicocca

per la crema:

250 g di latte
2 tuorli
una bacca di vaniglia
2 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di farina

Procedimento

Preparare la crema: riscaldare il latte con la bacca di vaniglia incisa nel senso della lunghezza e intanto in una ciotola, mescolare i tuorli con lo zucchero e poi aggiungere la farina.
Stemperare il composto con il latte caldo, ma non bollente, versandolo a filo, quindi versare la crema nel tegame usato per scaldare il latte e portarla su fuoco moderatissimo, facendola sobbollire e mescolandola in continuazione per circa 5'.
Appena pronta lasciatela raffreddare spolverizzando la superficie con lo zucchero a velo per evitare il formarsi della pellicola.

Sbucciare le mele, privarle del torsolo, quindi dividerle a metà e tagliarle a fettine sottili, lasciandole unite alla base.
Disporle su una placca imburrata e cospargerle con due cucchiaiate di zucchero e passarle nel forno già caldo a 220° per circa 10': devono diventare leggermente dorate.

Rosolare i pinoli in una noce di burro.

Con il matterello tirare la sfoglia a 5 mm di spessore e bucherellarla con i rebbi di una forchetta; ricavare due dischi uno di 24 cm di diametro, l'altro leggermente più largo; incidere il disco più largo con una serie di taglietti paralleli, ma sfalsati tra loro che, aprendosi in cottura, produrranno l'effetto griglia.
adagiare il disco più piccolo su una teglia rivestita di carta forno; spalmarvi la base di crema fredda; cospargerla con i pinoli e sopra disporre le mezze mele; pennellare d'acqua i bordi del disco, quindi coprire con la griglia di sfoglia, premendo i bordi per farla aderire bene.
ricavare dai ritagli una striscia lunga abbastanza da contornare il disco.
Pennellare ancora tutta la superficie con acqua fredda, cospargerla con una cucchiaiata di zucchero semolato e infornarla a 200° per 30/40 minuti.
Sfornare la torta e sformarla solo quando sarà completamente raffreddata.
Lucidarla con la gelatina intiepidita.









mercoledì 22 ottobre 2008

Coq au vin...


...ossia gallo al vino!
Un must della cucina d'oltralpe...
C'è un aneddoto legato a questa ricetta che i lettori più appassionati di Simenon probabilmente ricorderanno!
Il gallo al vino è uno dei piatti forti di Madame Maigret e in "una confidenza di Maigret" svelerà il suo segreto: il liquore di prugnole d'Alsazia al posto del Cognac... si... ma dove trovarlo?!

"
Finito il pranzo, sparecchiata la tavola, servito il caffè, Maigret offrì un sigaro al dottore, mentre le due donne cominciavano a chiacchierare in un angolo e, della loro conversazione, si sentiva tra l'altro: "Mi sono sempre chiesta come lo fate." Si trattava del pollo servito durante il pranzo.
La signora Pardon continuava: "Ha un gusto delicato, appena percettibile, che è la cosa più buona e non arrivo però ad identificare." "Ma è semplicissimo....Immagino che voi aggiungiate, al momento opportuno, un bicchiere di cognac." "Di cognac o di armagnac, quello che ha sottomano..."
"Eh! Bè, nonostante non sia ortodosso ci metto della prunella d'Alsazia...Ecco il segreto..."

(Una confidenza di Maigret, I romanzi di Simenon n°167 pag.164)





Colgo l'occasione per partecipare con questa ricetta alla raccolta di Laura "Ricette dal mondo".
La ricetta e la chicca su Maigret sono tratte da "la cucina italiana".
Qui di seguito c'è la ricetta originale con accanto le variazioni apportate da me per necessità e gusti personali.
Un'ultima cosa, prima di cuocere il galletto ho tolto la pelle che non mangio, ma anche questa è una scelta soggettiva.



Ingredienti per 4 persone:


1 kg di pezzi (cosce, petto) di un galletto
600 g di vino rosso
150 g di pancetta tesa
150 g di funghi champignon (sostituiti con i pioppini)
100 g di burro (sostituiti con 3 cucchiai d'olio)
2 scalogni
1 spicchio d'aglio
una carota a rondelle
farina
Cognac
mezzo cucchiaio di concentrato di pomodoro (3 cucchiai di passata di pomodoro)
mazzetto aromatico (timo, alloro,prezzemolo)
sale
pepe

Procedimento:

In una casseruola rosolare su fiamma vivace la pancetta a tocchi con l'olio e i pezzi di galletto; dopo 6/7 minuti unire gli scalogni a fettine, la carota, laglio con la buccia e un cucchiaio di farina; mescolare, sfumare con 20 g di Cognac e lasciare evaporare l'alcol.
Bagnare con il vino, profumare con il mazzetto aromatico, salare, pepare e insaporire con il pomodoro.
Coprire e cuocere per 40'.
Unire i funghi e proseguire la cottura per altri 10'.
Eliminare l'aglio e servire a piacere con purè di patate.




venerdì 17 ottobre 2008

Torta di pane al cioccolato


Ho sempre avuto in mente di farla... ma ogni volta mancava qualche ingrediente... oggi non avevo in casa la farina di mandorle... ma ho deciso di prepararla lo stesso usando le nocciole! Mentre era in forno temevo che non cuocesse bene all'interno... che venisse troppo umida... paventavo l'ennesimo pasticcio!
Ed invece ha superato il banco di prova più difficile...
è piaciuta alle mie bocche affamate!

E' un dolce fatto con ingredienti "poveri", spesso di recupero.
Nella cucina tradizionale di ogni regione ne esistono svariate versioni, con la marmellata di mandarini o con i pinoli e l'uvetta, tanto per citarne alcune, ma la base è sempre la stessa: pane, latte, uova e zucchero!

Ingredienti:
2 tazze di latte

300 g di pane raffermo
250 g di zucchero

200 g di cioccolato fondente

100 g di burro più un po' per lo stampo
80 g di farina di mandorle

5 uova

pangrattato
zucchero a velo

sale


Procedimento:
Frullare il pane nel mixer e lasciarlo ammorbidire nel latte. Lavorare i tuorli con lo zucchero e, quando il composto sarà soffice, aggiungere il burro morbido e poi, continuando a mescolare, il pane sgocciolato , la farina di mandorle, il cioccolato sciolto a bagnomaria e gli albumi montati a neve con un pizzico di sale. Versare il composto in uno stampo (26 cm di diametro) imburrato e rivestito di pangrattato. Completare spolverizzando la superficie con altro pangrattato. Infornare a 175° per circa un'ora. A cottura ultimata, spegnere il forno, aprire lo sportello e lasciarvi la torta per mezz'ora a intiepidire. Spolverizzare con lo zucchero prima di servire.
Se ben conservata dura fino a 3 giorni.



giovedì 16 ottobre 2008

Fusilloni al pesto mediterraneo (basilico, noci e pomodori confit) con melanzane

Passando di raccolta in raccolta....


Questa estate mi sono davvero sbizzarrita a preparare ogni tipo di pesto...
il mio archivio ne è in parte testimone!
Basta una base di frutta secca e olio extra vergine di oliva...
e poi lasciarsi guidare dai gusti e dalla fantasia!

Quando ho saputo della raccolta di fior di sale, "E pesto sia!",
ho sentito una sorta di richiamo...
come non partecipare?!

Per l'occasione ho provato una ricetta che avevo in mente da tempo e che solo oggi ho cucinato!
Aspettavo, infatti, di avere le noci del mio giardino per poterla provare...
il risultato è valso l'attesa!





Ingredienti per 4 persone:


320 g di fusilloni
8 pomodori confit (sostituibili con 4/5 pomodori secchi sott'olio)
1 melanzana
10 gherigli di noce
30 g di foglie di basilico
grana in scaglie
1 spicchio d'aglio
5 cucchiai di olio extravergine d'oliva
olio di semi di arachidi per friggere
sale

Procedimento:

Frullare l'olio e i gherigli di noce. Aggiungere il basilico, l'aglio e 4 pomodori confit e frullare di nuovo.
Lasciare riposare il pesto per 10 minuti.
Affettare sottilmente la melanzana nel senso della lunghezza e friggetela brevemente in abbondante olio ben caldo; prelevare le fettine e adagiarle su carta assorbente, affinché perdano l'unto in eccesso, salarle leggermente.
Scolare la pasta al dente, lasciando un po' di liquido di cottura, versarla in una terrina e condirla con il pesto e il resto dei pomodori confit. Mescolare delicatamente e servire ogni porzione con qualche fettina di melanzana fritta e con le scaglie di grana.

martedì 14 ottobre 2008

"La mia torta di mele"... la raccolta!



Curiosando tra i vari blog di cucina ho notato una grande quantità di torte di mele!
Le versioni di questo tipo di dolce sono infinite... dalla ricetta classica della nonna, all'apple pie e alla tarte tatin... con le mele solo a decorare la superficie oppure mescolate all'impasto!
Io stessa negli ultimi tempi ne ho proposto due versioni (qui e qui): una più semplice e classica l'altra più originale e innovativa.
Allora ho pensato perché non farne una raccolta?!
E' ben accetto qualsiasi tipo di creazione dolce: torte classiche, ciambelloni, crostate, muffin, tartellette... purché tra ingredienti ci siano le mele!
Saccheggiate i meleti, accendete i forni, spulciate nei vostri archivi e mi raccomando,
partecipate numerosi!

Regolamento:


  • potete partecipare con una o più ricette, vecchie o nuove che siano
  • pubblicate nel vostro blog la ricetta inserendo il link ed il logo dell'iniziativa
  • lasciate il link della ricetta come commento a questo post. se non avete un blog inviatemi la ricetta con foto via e-mail a essenzadivaniglia@gmail.com con oggetto " La mia torta di mele"
  • termine di scadenza: 15 dicembre 2008



ps: devo ringraziare elena di galline in fuga che mi ha scovato per me la deliziosa immagine usata per il logo!

EDIT:
stavo pensando... per rendere la raccolta più avvincente, si potrebbero decretare vincitrici le prime tre torte più interessanti, naturalmente scelte a furor di popolo!
inoltre a chi si aggiudica la medaglia d'oro essenzadivaniglia riserva una bella, e sicuramente gradita, sorpresa...infatti la torta più golosa riceverà a casa lo zafferano di L'Aquila (per saperne di più clicca qui), spezia preziosa rinomata in tutto il mondo!


Ecco le ricette che partecipano alla raccolta:

bolzano applecake di fiordifrolla

la mia torta di mele di la volpe e l'uva

torta di mele di il criceto goloso

mele&muffin di pane e tulipani

torta di mele e cocco al cioccolato bianco di un pizzicotto di zucchero

torta di mele di in cucina con me

torta di mele sette vasetti di in cucina con me
torta di mele "Zvetajevsky" di rossa di sera

crostata di mele e uvetta di pan di stelle

torta di mele di pensieri e pasticci

delizie cuor di mela di sfizi in tavola

focaccia dolce alle mele di tre colombe in testa


torta di mele al trancio di la tana del gusto

muffin mele&cannella di il giardino dei ciliegi

crostata di mele di c'era una volta e adesso non c'è più

apple crumble light di cookinrome

delizia mele e mascarpone di il mondo di sara

torta di mele/pere di cindystar

birthday applepie di zucchero&cannella

biscotti alle mele di briciole di allegria

chiocciola briosciata di cuochina morettina

torta di mele di casa mia di profumi in cucina

torta di mele con cioccolato & cannella di nella cucina di ely

torta di mele con farina integrale e zucchero di canna di nella cucina di ely

princi-torta di mele di la casa del gusto

torta di mele con gelato alla cannella di quattrobastano?

gateau di mele e pere di camalyca la mucca pazza

applelaart olandese di camalyca la mucca pazza

crostata di mele veloce veloce di arcicuoca

torta di mele di cuochetta in punta di piedi


torta di mele & cannella di Donna Hai di fior di farina

tarte tatin di a casa di ross

torta di mele di roberta "la golosona"

torta di mele antiche di bocetta's word

torta di mele di zia anna di gli amori di dida

torta di mele meringata di roberta "la golosona"

torta di mele meringata di la mela stregata

tartellette romantica alle mele di angolo cottura

crumble alle mele di farfalla di cioccolato

torta di mele allo zenzero con topping di nocciole di deliziando

torta di mele accademia di pensieri e dolcezze


crostatata di mele a modo mio di pensieri e dolcezze

torta di mele noci e caffè di pane al pane...vino al vino

la mia apple tart di fior di farina

torta di mele sofficissima di profumo di sicilia

torta alle mele e yogurt di profumo di sicilia

plum cake mele & cannella di profumo di sicilia

pandolce di carote e mele di profumo di zagara

rotoli di sfoglia alle mele di siamo fatti della stessa sostanza dei sogni

strudel di mele di a casa di ross

torta di mele paradisiaca di delizie e pasticci

torta di mele profumatissima di dolci a ... gogo

ciambella di mele di cioccolato al peperoncino

crostata di mele e crema di pain et chocolat


crostata rosa di mele di i dolci di laura

tortafrolla mela & cannella di lo spazio di dea

crostatarte di mele "nature" di cucina & cantina


torta lamellare di mele e pere di la gallina in cucina

torta di mele di la gallina in cucina

Crostata-crumble di mele
, La apple pie di Johnny Appleseed, Tortino di mele e cannella, Muffin alle mele e cannella, Torta di mele che piace anche a chi di solito non la ama di i racconti di Afrodita

crostata di mele e albicocche di la montagna incantata

cake di mele e nocciole di mamma che buono
muffin di biancaneve mele e cannella di cuochina morettina

crostata mele e cioccolato di essenza indivisibile


apple dapple di delizie del palato

torta di mele con farina di riso, crema di yogurt e scaglie di mandorle di l'esprit gourmand

tortine di mele con salsa alla cannella di fragole e cioccolato

muffin speziati con mele e mirtilli di fragole e cioccolato

apple and almond crumble di roberta la golosona

ciambella di mele di i piaceri della vita

torta di mele e noci di la castellana

un romantico strudel di mele di angolo cottura


torta di nonna papera a modo nostro di i pasticci di memole

torta di mele in sfoglia di la cucina di martina

sfogliata alle mele e uvetta di pensieri e pasticci

torta di mele cioccolato e amaretti di rossi&rossy


torta di mele alla Domy di mani in pasta

sgonfiotti alle mele di profumi dalla cucina

bertolina con le mele di la terra dei violini

dolce di mele alto di mamma degli alieni

clafoutis mele e cannella di fior di farina

crumble di mele e mandorle di mani in pasta

ciambella briosciosa alle mele di cucina&gianduia

torta di mele di cucina&gianduia

la mia torta di mele di dolce&salata

chiocciola di brioche di io come sono

torta di mele e zucchero di semi di papavero

torta di mele soffice di mia mamma di vaniglia


torta di mele di mamma di cielo mio marito

strudel rivisitato, tartellette di mele, brioche alle mele di la voglia mattaaa

girelle alle mele, pain au pomme di la farfalla di cioccolato

fagottini alle mele e noci di pasticci e deliri di una strega in cucina


torta di mele di nel campo delle lucciole

torte di mele e di di tutto un po'

crostata di mele e mandorle di tutto un po'
torta invertida de manzanas di cibercuoca

torta de manzanas emanuela di cibercuoca


torta renetta al profumo di cacao di il mio elisir di lunga vita
Crostata di mele di fefi, Torta di mele di fefi di profumo di mille spezie

Torta di rose alle mele di tra camici e fornelli

torta di mele formato plum-cake di verdepomodoro

tortine alle mele di la pentola magica

crostata di mele nordica (o Alsaziana) di zioda'


Muffin con Earl Grey & Pink Lady® di chiunque può cucinare

torta di mele alle mandorle di ricettina

sbrisolona alle mele di l'omin di pan pepato

quadrotti di mele di serendipity

torta di mele rustica deliziosa di dolci profumi

torta di mele e avena di dolci profumi

tarte aux pomme belga,
torta di mele cremosa
,
brownies alle mele,
muffin alla mela, miele e cannella
di Muffins, cookie e altri pasticci
la torta di mele di mambrotta di cosa ti preparo per cena


torta di farina di castagne, mele mutsu e rosmarino di qualcosa di rosso

Apple pie,
Ciambella di mele,
crostata di mele,
torta di mele sbriciolata,
dolce di mele e banane,
rocciata,
torta di mele di casa mia di pepe & peperoncino


panettone di mele alla ratafia di verdepomodoro

crostata crema frangipane e mele di la terra dei violini

torta di mele 2 di il criceto goloso

torta di mele e prugne di verde lime

torta di mele & yogurt di la tana del gusto

torta di mele della famiglia Carter di chez moi

crostata di mele di dolci ricette


crostata di mele e crema di ad occhi chiusi

ciambella di mela al profumo di mandarino e frutti di bosco di al gatto gobbo

torta di mele al profumo di cannella di i dolci di nanà

cake di mele, noci e pinoli caramellati di via delle rose

crostata friabilissima di mele e mirtilli di panemiele

cake leggera alle mele e torta di mele di raissa kichten

la torta di mele di cisiamodecisi

strudel di mele e crema, crostata unica con le mele, ciambella con le mele, torta di mele e prugne, torta di mele e caffè, torta di mele intere, torta di mele di la cucina di crista

treccia danese di brodo di giuggiole

torta di mais al cioccolato e mele di fantasilandia

torta di mele di un pizzico di magia


torta di mele con crema al vino bianco di room 4 dessert

strudel di mele e mandorle di in cucina con la sposa del vento

piccole charlotte speziate alle mele di un filo di erba cipollina


muffin di mele e pinoli di muffinsmaniac
torta profumata di mele e noci di spizzichi&bocconi

torta di mele deliziosa di la mela stregata

torta di mele e amaretti di delizie e pasticci

torta di farro e mele di galline 2nd life

genovese con mele caramellate; crostatine di mele di curiosando in cucina

torta rustica di mele di curiosando in cucina

torta di mele di mutter di essenza indivisibile


torta di mele integrale di cibi e pasticci

cake con mele, noci e mirtilli rossi di fragole & cioccolato

torta di mele di nonna renè di muffins maniac


torta di mele di in cucina con me

torta con mele e frutti di bosco di a tavola con semplicità


torta di mele e yogurt con farina di riso di gustosamente

torta rustica di mele e nocciole di nepitella

tortine golose di un pizzico di magia


cestini di mela dei contrasti di sale e pepe quanto basta


cake ciocco mela di il criceto goloso


ciambella mele e nocciole di stegnat de polenta

torta di mele di alberta sciapichetti


Ecco la mia ricetta: è molto semplice ma è rapida e ai miei piace tanto.
  • 2 uova
  • 5 cucchiai di zucchero
  • 10 cucchiai di farina
  • 4 grosse mele
  • 50 gr. di burro
  • 1/2 cartina di lievito in polvere per dolci
  • limone grattugiato
  • zucchero a velo
In una ciotola, battere le uova con lo zucchero e amalgamare bene. Quindi aggiungere il burro morbido e la farina ( un pò alla volta), il lievito, il limone grattugiato e in ultimo le mele sbucciate e tagliate a tocchettini.
Ungere con il burro una teglia ( diametro 32 cm) e versarvi l'impasto livellando la superficie. Mettere in forno caldo a 180° per circa un'ora. Una volta cotta e lasciata raffreddare guarnire la torta con lo zucchero a velo.

Torta di mele fantasia di Stefania:
ero
2 tuorli - 1 pizzico sale
per il ripieno: 8oo g mele renette pelate e fatte a cubetti
50 g uvetta ammollata
50 g miele
20 g burro
1 cucchiaio tavola cannella
per la copertura: 125 g zucchero
125 g farina di mandorle
2 albumi - pizzico sale
zucchero a velo per rifinire
Preparare la frolla con gli ingredienti citati e farla riposare
Sciogliere il burro in una padella, unire le mele, rosolarle e unire l'uvetta; far dorare un poco. Fuori dal fuoco unire il miele e la cannella
Preparare la copertura montando a neve gli albumi con lo zucchero e il pizzico di sale, unire delicatamente la farina di mandorle.
Stendere la frolla in una tortiera imburrata, versare dentro le mele e coprirle con l'impasto di mandorle. Livellare bene e cuocere in forno a 180 gradi per circa mezz'ora.
Fredda, cospargere di zucchero a velo.



TORTA DI MELE CONTADINA di La
Ingredienti:

Mele golden 500 gr ( 4), farina 150 gr, burro 150 gr, zucchero 150 gr, uova 4, la scorza gratuggiata di un limone, mezza bustina di lievito, sale.
Fondere il burro e appena sciolto togliere dal fuoco e lasciarlo intiepidire; unire la scorza del limone in una ciotola con lo zucchero, le 4 uova intere e la presina di sale. Montare bene tutto con le fruste fino ad avere un composto bello soffice.
Tagliare le mele a fette molto sottili e unire il burro fuso alle mele, quindi unire il lievito alla farina e amalgamarli alle mele col burro; mischiare bene, in seguito versare le mele nel composto di uova e zucchero montato e dall'alto verso il basso mescolare in maniera piuttosto rapida.
Versare il tutto in uno stampo di 28 cm di diametro con carta forno e cuocere in forno statico già caldo a 180° per 20 m.
Sfornare lasciare raffreddare e cospargere di zucchero a velo.

TORTA DI MELE (si possono usare anche pere o prugne o fichi) DI PAOLAOTTO

80 gr. di burro
180 gr. di zucchero
3 uova intere
1 bustina di vaniglia
la scorza gratt.di un limone
190 gr. di panna fresca
170 gr. di farina 00
1 bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale
3 mele
20 gr. di burro fuso
60 gr. di zucchero di canna
Lavorare il burro con lo zucchero, aggiungere le uova, una alla volta, e la scorza del limone.
Aggiungere la panna, unire la farina, il lievito, il sale e la vaniglia.
Imburrare uno stampo da 24 cm di diametro, possibilmente con cerniera, (io non l'ho imburrato perchè ho utilizzato la carta forno) e versarvi il composto.
Sbucciare le mele e tagliarle a fettine, disporle nella tortiera sopra al composto, pennellarle di burro fuso e zucchero di canna.
Cuocere in forno per 45 min a 200° statico (190° ventilato).

giovedì 9 ottobre 2008

Torta mele & cioccolato


Ecco un modo diverso e simpatico di preparare la classica torta di mele: bagnando le mele nell'alchermes e ingolosendola con le gocce di cioccolato fondente.
Se non piace l'alchermes una deliziosa alternativa è quella di bagnare le mele nel rum e sostituire il fondente con il cioccolato bianco.

Per chi non dovesse conoscere l'alchermes...
è un liquore dal colore rosso cremisi molto usato in pasticceria soprattutto come bagna alcolica per zuppe inglesi e diplomatici.
Il suo aroma è dato dalla miscela di diverse spezie: il cardamomo, la vaniglia, i chiodi di garofano, la cannella... e dalla presenza di acqua di rose.
Mentre il colore è ottenuto attraverso l'aggiunta della cocciniglia, il famoso colorante E 120, che avrete notato sulle etichette di molti prodotti alimentari.

Ingredienti:


5 uova
200 g di zucchero
1 bicchiere di olio
300 g di farinauna bustina di lievito per dolci
3 mele
alchermes
100 g di gocce di cioccolato fondente

Procedimento:

Mondare le mele e ridurle a fettine; disporle in una ciotola ricoperte da alchermes.
Montare uova e zucchero con una frusta elettrica, finché non assumano un aspetto bianco e spumoso. Quindi aggiungere l'olio ed infine la farina e il lievito, setacciati.
Versare metà del composto in una tortiera di 22 cm di diametro, ricoprire 3/4 della superficie con le mele bagnate nell'alchermes e le gocce di cioccolato.
Coprire con il resto del composto e disporre sulla superficie, a cerchi concentrici, le ultime fettine di mele.
Cuocere in forno preriscaldato a 165° per circa un'ora.