martedì 3 novembre 2009

Crema di carote alla mela renetta


Ecco una crema in piena sintonia con i calori e i sapori autunnali.
L'arancio delle carote e il sapore dolce e al contempo lievemente aspro delle renette, danno insieme vita ad una vellutata che accarezza il palato con il suo gusto leggero e delicato.

La mela renetta è una varietà di mela che adoro, sicuramente tra le mie preferite in questo periodo in cui è carnosa e con una nota un po' aspra. Con la maturazione, nel corso dei mesi, la preferisco meno in quanto la polpa diventa più morbida e il gusto più dolce rispetto al momento della raccolta. E' comunque un frutto dal sapore eccezionale, piacevolmente aromatico.
In questa crema si abbina divinamente alle carote e lo yogurt e lo zenzero contribuiscono a caratterizzare la nota acidula della preparazione!
Ve la consiglio vivamente come cena leggera e confortante soprattutto in questo periodo di primi freddi, di piogge e di raffreddori!


CREMA DI CAROTE ALLA MELA RENETTA
(idea tratta da Zuppe e minestre, La grande cucina)
Ingredienti per 4 persone:

8 carote grandi
1 cipolla bianca piccola 1 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato
1 mela renetta 8 cucchiai di yogurt naturale denso 1 cucchiaino di succo di limone 1 rametto di timo 1 l di brodo vegetale
2 cucchiai di olio evo sale


Procedimento:

Sbucciare e tritare finemente la cipolla e porla ad appassire in una casseruola insieme allo zenzero grattugiato e all'olio.

Lavare e pelare le carote, tagliare a rondelle metà di una di esse e ridurre a tocchetti il resto; sbucciare la mela e affettarla finemente.
Unire i tocchetti di carota e la mela alla cipolla appassita, aggiustare di sale, versare il brodo vegetale caldo e cuocere, coperto e a fiamma bassa, per 30'.

Spegnere il fuoco, lasciare leggermente intiepidire e frullare con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema molto liscia. Incorporare quattro cucchiai di yogurt e il succo di limone e mescolare energicamente.

Suddividere la crema nelle fondine individuali e disporre al centro di ogni porzione un cucchiaio di yogurt, senza mescolare; decorare con qualche rodella di carota cruda e con le foglioline di timo.
Servire subito.

9 commenti:

  1. I miei complimenti!!!! questa crema ha proprio un ottimo aspetto! e poi bella calda è ciò che ci vuole con il freddo che pare sia arrivato!!! bacioni... :-)

    RispondiElimina
  2. wow!...questa davvero la voglio provare.....molto stuzzichevole il contrasto mela-carota ....ma sono indecisa sullo yogurt...non inacidisce col limone??....hum...

    RispondiElimina
  3. Ehi ma è veramente originalissima questa crema!
    davvero da provare: certo le mele in questa stagione non mancano eh?!
    baci baci

    RispondiElimina
  4. Grazie ragazze!

    @fruttola: no no non inacidisce! tranquilla! contribuisce a caratterizzare la lieve nota acidula della crema che resta nel complesso decisamente dolce!

    RispondiElimina
  5. d'estate mi piace fare delle belle centifughe con mele e carote e quindi so che l'abbinamento è ottimo...credo proprio che questa crema con gli stessi due ingredienti sia ottima..questa la segno!!

    Brava!!

    RispondiElimina
  6. non solo deliziosa...ma da presentare a tavola garantisce un figurone!!

    RispondiElimina
  7. fantastico! una sorta di versione invernale di una classica centrifuga estiva :) proverò proverò...

    RispondiElimina
  8. che bell'idea! questa cremina ha davvero un colore riscaldante ed invitante!

    RispondiElimina

Scrivete tutto quello che il palato vi suggerisce...