lunedì 9 novembre 2009

Torta con mele e albicocche (secche)

Oggi, freddo e piovoso lunedì di novembre, mi sembrava carino illuminare la vostra visita al mio blog con una sofficissima torta dai colori solari che ha deliziosamente accompagnato le mie colazioni di questo we!
L'idea per la ricetta l'ho presa dall'ultimo numero di La Cucina Italiana. Nella rivista viene chiamata torta allo zenzero. Io l'ho "ribattezzata" sia perché per profumare e aromatizzare non ho usato lo zenzero (in quanto non lo avevo fresco) ma un'arancia non trattata e poi perché ho voluto sottolineare la presenza dei due ingredienti che farciscono la torta e che, insieme, danno vita ad un felicissimo connubio!

E devo dire che grazie a questa torta ho molto rivalutato le albicocche secche delle quali non si possono trascurare le numerose virtù... innanzitutto conservano inalterate vitamine e sali minerali presenti nel frutto fresco, sono ricche di fibre e poi sono ottime per uno spuntino energetico, saziando senza appesantire!
Sarebbe consigliabile acquistarle in negozi biologici dove è possibile trovare albicocche secche dal colore meno invitante, marroncino, ma sicuramente più salutari e genuine perché prive di coloranti!

TORTA CON MELE E ALBICOCCHE SECCHE
Ingredienti:

350 g di mele renette

150 g di albicocche secche
120 g di burro
120 g di zucchero a velo
120 g di farina 00
50 g di fecola
un arancia non trattata
4 uova
sale

Procedimento:
Ammollare le albicocche in acqua per 12 ore, strizzarle e tagliarle a dadini; unirvi l emele, sbucciate e tagliate a dadini, l'arancia grattugiata e il succo dell'arancia.
Montare il burro, morbido, con lo zucchero a velo e un pizzico di sale per 15', poi aggiungere uno alla volta 2 uova e 2 tuorli, continuando a montare.
Unire infine la farina e la fecola setacciate e amalgamarle bene.
Imburrare e infarinare uno stampo( 30 cm di diametro, h 3,5 cm), versarvi il composto e distribuirvi sopra la frutta. Spolverare di zucchero a velo e infornare a 165°/170° per 35'/40'. Spolverare ancora di zucchero a velo e cuocere per altri 5'.








16 commenti:

  1. Ahh ma deve essere ottima!!!! mi piacciono molto le albicocche secche .-) baci baci

    RispondiElimina
  2. una torta deliziosa e appropiata per queste giornate un po freddine!

    RispondiElimina
  3. sembra avere una consistenza perfetta...hmmm!!! brava...deve essere squisita anceh inzuppata nel latte!!!

    RispondiElimina
  4. è davvero invitante, per quando anche io non sia proprio una fan delle albicocche secche!da provare! buona settimana

    RispondiElimina
  5. ottima davvero, mi sa che la provo oggi stesso! un bacione.

    RispondiElimina
  6. Che bei colori ha questa torta!!
    Buon inizio di settimana!:)

    RispondiElimina
  7. Buonissima, con le albicocche secche , deve essere una vera delizia!!!

    RispondiElimina
  8. Grazie per l'accoglienza, in effetti questa torta illumina anche questo nostro lunedì piovoso. Siamo rimasti a lungo a rimirarla e a prendere nota degli ingredienti, cosa che facciamo spesso con le ricette che più cin intrigano. Anche noi siamo in vena di dolci e ne abbiamo uno in forno proprio in questo momento, un semplice ciambellone al cocco. Ad averlo visto prima questo tuo dolce non avremmo avuto esitazioni, in frigo abbiamo anche lo zenzero fresco e ci mancano invece le arance, pensa un po'! Le albicocche secche le compriamo spesso, proprio per le ragioni che spiegavi tu, io Sabrina, spesso e volentieri non riesco nè a fare la pausa merenda al lavoro, nè tantomeno riesco a pranzare, perciò porto con me spesso e volentieri una banana e le albicocche secche, abitudine che mi ha trasmesso una collega infermiera. Un giorno mi fece assaggiare le famose albicocche e da lì ho cominciato a comprarmele anch'io. In settimana spero di riuscire a portarmi al lavoro una fetta della tua torta, sarebbe ancora meglio!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  9. Una torta così ti entra nel cuore e ti fa sbavare davanti al pc! Complimenti.

    RispondiElimina
  10. Le tue foto sempre bellissime rendono pienamente la bontà delle tue preparazioni!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Fantastica sai che preferisco la tua versione? Sembra molto più adatta anche per la colazione,che a quest'ora calza a pennello....

    RispondiElimina
  12. mamma mia che buona!!! giusta giusta sarebbe a quest'ora!!!
    bacioni!!!!

    RispondiElimina
  13. Particolarissima questa versione con le albicocche secche!! davvero originale e colorata! da provare!
    un bacione

    RispondiElimina
  14. mia cara, che bella torta, profumata colorata e sana: hai centrato l'obbiettivo di fare felici chi passa di qua nonostante il tempaccio :)))

    RispondiElimina
  15. che meraviglia cara quetsa torta sa di buono di casa di cose che ti riempiono il cuore veramente una visone!!baci imma

    RispondiElimina

Scrivete tutto quello che il palato vi suggerisce...