martedì 9 giugno 2009

I meravigliosi Muffins alla Ciliegia di Anice&Cannella...


E' proprio il caso di dire uno tira l'altro!
Appena ho visto questi Muffins su Anice&Cannella, il primo pensiero è stato "Sono bellissimi" il secondo "Devo assolutamnete provarli" anche perché Paoletta nel suo post è stata così generosa da svelarci anche tanti piccoli, ma preziosi segreti per realizzare dei muffins perfetti, guardate e copia-incollate qui!


Muffins alle ciliegie (di Anice&Cannella)


Ingredienti secchi:


290 gr di farina (metà 00 e metà 0)
170 gr di zucchero
2 cucchiaini e 1/2 di lievito
1/4 di cucchiaino di bicarbonato
1/4 di cucchiaino di sale

Ingredienti umidi:
65 gr di olio
1 uovo
220 ml di latte


scorza di 1 limone grattugiata

Ingredienti a pezzi:

150 gr di ciliegie, dalle quali se ne tolgono tante quanti gli stampini, circa 16./18 Le altre si snocciolano e si fanno in 3 pezzetti ognuna. Farle scolare se si vede che rilasciano molta acqua.

Procedimento:

In una ciotola mettere gli ingredienti secchi setacciati, in un'altra i liquidi: l'uovo (leggermente sbattuto),il latte, l'olio e le ciliegie.


Versare gli ingredienti liquidi sui secchi e amalgamare velocemente l'impasto con un cucchiaio, dovrà risultare piuttosto grumoso.


Riempire per 3/4 i pirottini per muffins (16/18) e sistemarli negli stampi.Inserire al centro di ognuno una ciliegia lasciando fuori il picciolo e un po' di frutto.


Cuocere a 180°/200° per 20' circa Paoletta suggerisce la prova dito: premete, se l'impasto torna indietro sono pronti!


Spolverizzare con zucchero a velo e servite.

martedì 2 giugno 2009

Fagottini di carpaccio, rucola e stracchino con pomodorini

Eccomi qui di nuovo... finalmente! Non sapete (o forse si) che fonte di benessere e buonumore sia occuparmi del mio blog.
Mentre cucino, preparo i piatti, li fotografo e poi preparo il post mi pervade un'onda di serenità e in questo periodo mi riesce davvero difficile riuscire a reperirne un po'...
Quindi malgrado i 1001 pensieri che affollano la mia testa devo avere il buon proposito di dedicarmi a questa mia passione appena mi è possibile, è la mia terapia!

Oggi vi propongo degli spiedini di carpaccio che sono una vera soluzione per l'estate... periodo in cui ho poca voglia di mangiare carne e sono sempre alla ricerca di secondi piatti freschi e leggeri e questa è una sfiziosissima alternativa al classico carpaccio che mi ha conquistata al primo assaggio.
Sono dei fagottini velocissimi da preparare, farciti con una crema di stracchino e rucola. Potete usare anche altri formaggi come un caprino o un primo sale.


Ingredienti per 4 persone:

480 g di carpaccio
24 pomodorini
280 g di stracchino
80 g di rucola + un po'
olio evo
sale
pepe
aceto balsamico



Procedimento:

Tritare la rucola, mescolarla con lo stracchino, condire con sale, pepe e un filo d'0lio.
Stendere 2 o 3 fettine di carpaccio sormontandole un po'; porre al centro una noce di composto di rucola e rimboccare i lembi uno su l'altro chiudendo a pacchettino. Fare altri 15 pacchettini.
Preparare 8 spiedini infilzando ogni stecco 2 pacchettini alternati con i pomodorini.
Porre gli spiedini su una teglia coperta di carta da forno, condirli con olio, sale e pepe e aceto balsamico (o limone); infornarli a 200° per 5' + 2' di grill. Servire infine con foglie di rucola.


Idea tratta da "La Cucina Italiana" giugno 2008