venerdì 2 aprile 2010

Insalata di Pasqua

Insalata di Pasqua

Per cominciare in allegria il pranzo di Pasqua che ne dite di mettere i fiori nel piatto?! Con violette e primule vi sembrerà di portare le farfalle in tavola!

L'insalata di Pasqua è un'allegro antipasto che con i suoi brillanti e accesi colori è l'ideale per aprire in tutta vivacità il pranzo di domenica. E' un'insalata mista di valeriana, frutta secca e petali di fiori simbolo della primavera come le violette e le primule che, ho scoperto, oltre e dare colore, caratterizzano il piatto con i loro sapori e profumi. L'ho aromatizzata con diverse erbe quali la menta, la maggiorana e l'erba cipollina e profumate da alcuni fili di scorza d'arancia ottenuti con un rigalimoni.

Per quante riguarda i fiori state tranquilli, sono del tutto commestibili, basta osservare alcune accortezze! Per una bella insalata "fiorita" sono diversi i petali che potete usare tra questi oltre le già citate primule e violette sono buone anche i fiori di borragine, la rosa, le bocche di leone...
La cosa più importante è sapere con certezza che le piantine non siano state trattate con i pesticidi, quindi se non disponete di fiori che avete coltivato voi stessi, scegliete quelli per uso alimentare.

INSALATA DI PASQUA
Ingredienti:
(dosi per 4 persone)

120 di valeriana (songino)
50 g di puntarelle (romane*)
12 uova di quaglia
50 g di pinoli
la buccia di un'arancia non trattata
petali di fiori (violette e primule)
erbe aromatiche (maggiorana, aneto, erba cipollina, menta)
1 arancia non trattata
1 limone
olio evo
sale
pepe macinato fresco (rosa, verde, nero)

Preparazione:
Rassodare le uova di quaglia facendole sobbollire per 5' (per evitare che si crepino, porre un foglio di carta da cucina sul fondo del recipiente dove bolliranno); scolarle e una volta tiepide, sguscialre.
Tostare leggermente i pinoli in una padella antiaderente.
Mescolare la valeriana con le puntarelle, la buccia d'arancia ricavata con un rigalimoni, le erbe aromatiche e i pinoli.
Distribuire l'insalata nei piatti, completando ognuno con 3 ovette a spicchi.
Emulsionare 50 g di olio con il succo di limone, il sape e una macinata di pepe.
Servire questa emulsione per condire l'insalata di Pasqua.

*le punatarelle romane altro non sono che le foglie più interne, i germogli,  della catalogna spigata che dopo essere state tagliate a filetti, vengono poste in una ciotola piena di acqua  e ghiaccio che le farà arricciare. Sono una prelibatezza tipica di questo periodo dell'anno.

11 commenti:

  1. E' meravigliosa quest'insalata, così colorata, frasca, allegra. Uno scorcio di primavera in tavola. Un bacio cara, auguri di cuore di buona Pasqua :X

    P.S. per rispondere alla tua domanda sul mio blog...sono nata a Teramo :)

    RispondiElimina
  2. che bella questa insalata.. ha dei colori bellissimi.... ha ragione Federica... è veramente uno scorcio di primavera in tavola...

    un bacio e Buona Pasqua... ciaoo

    RispondiElimina
  3. Ma che bella!!!!! bellissme le violettemesse tra l'insalata!! Ottime le uova di quaglia.. Bella idea.. complimenti! tanti auguroni per una serena Pasqua :-))))

    RispondiElimina
  4. Come puoi vedere dai biscotti postati ieri amo la cucina con i fiori e quest'insalata è a dir poco stupenda!
    meravigliosa proposta pasquale!:)
    auguri

    RispondiElimina
  5. Ma che bella e colorata che è!!! davvero in tema pasquale...a proposito...Buona Pasqua, un bacione

    RispondiElimina
  6. che bella!!!! adoro i fiori in cucina!! bravissima! un grosso bacio e buona pasqua!

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Cosa c'è di meglio dei fiori per decorare la tavola di pasqua...ma vengono bene anch eper i vari piatti da proporre no?!
    Ottima la tua insalata: leggera e elegante!
    bacioni

    RispondiElimina
  9. E' bellissima; un peccato mangiarla! Una delizia per gli occhi con quei fiorellini e quei colori primaverili...dieci e lode!

    RispondiElimina
  10. Furniture move
    he majority of DIY home movers are really interesteD in knowing how to properly loaD their renteD moving vehicles so that the entire storage spACe is utilizeD in the Best possiBle way. نقل عفش بالرياض The main concern for families who have DeciDeD to move on their own still remains the Danger of choosing a moving truck with insufficient spACe for their Belongings. شركة شراء اثاث مستعمل بالرياض To complicate things further, even the right choice of a rental moving vehicle can easily turn out to Be a serious proBlem if the loaDing process is not Done the right way.افضل شركة نقل عفش بينبع AnD Believe us, leaving prizeD possessions BehinD or Being forceD to make two trips are two moving scenarios you Don’t really want to go through for various reasons.شركة نقل اثاث بجدة - افضل شركة نقل عفش بالمدينة المنورة
    EveryBoDy knows that when given at the right time, gooD moving aDvice can mean the worlD to stresseD home movers, anD will prove to Be the Difference Between a successful house move anD a Disastrous proBlem-filleD relocation. افضل شركة تخزين اثاث بالرياض This is why, having alreaDy DescriBeD in Details the truck loaDing process anD the way to overcome its challenges, it’s only fair that we say a few worDs aBout how to unloaD a moving truck once you have reACheD your Destination.

    RispondiElimina

Scrivete tutto quello che il palato vi suggerisce...