lunedì 27 dicembre 2010

Torrone morbido al cioccolato e nocciole

Torrone morbido al cioccolato e nocciole

Allora? Com'è andato il Natale? Avete trovato sotto l'albero i doni desiderati?
Quest'anno il mio Babbo Natale è stato particolarmente generoso... e tra le tante cose mi ha portato un regalo che sognavo da tempo, il sogno di ogni amante della cucina... la KitchenAid!!!!!
Ogni volta che entro in cucina ancora non ci credo, di averla lì, su quel ripiano, bella, sfolgorante nei suoi colori, rosso e acciaio... Non vedo l'ora di metterla in funzione e allo stesso tempo un po' di timore mi prende anche solo a toccarla!
In attesa di proporvi qualcosa creato con il mio nuovo gioiellino, vi parlo di un dolce preparato in occasione di questo Natale: il torrone morbido con cioccolato e nocciole.
Una specialità tipica della mia città, basti pensare al torrone Nurzia!
Non fate come me che ho sempre pensato fosse un dolce troppo complicato da preparare, non è così! Non è neanche eccessivamente lungo il procedimento, ci sono solo un po' di tegami da tirar fuori, ma tutto lì! E usando materie prime di ottima qualità otterrete un torrone sorprendentemente buono!!!!

TORRONE MORBIDO AL CIOCCOLATO E NOCCIOLE
200 g di miele
200 g di zucchero
50 g di glucosio
2 albumi a temperatura ambinete
500 g di cioccolato fondente
500 g di nocciole tostate
fogli di ostia


Premessa: nel procedimento ci sono le indicazioni per il caramellometro, io non avendolo, non l'ho usato, ma il torrone è venuto perfetto ugualmente!

Mettere in un tegame di acciaio lo zucchero e il glucosio, coprire con acqua e far caramellare (dovrebbe raggiungere una temperatura intorno ai 125°) . In un altro tegame scaldare il miele a uguale temperatura (o fin quando versandone una goccia in una terrina d'acqua si cristallizzerà). Lasciare intiepidire e unire i due albumi montati a neve; unire lo zucchero e le nocciole calde. Amalgamare il tutto e unire il cioccolato fuso a bagnomaria.
Riportare di nuovo sulla fiamma e lasciar cuocere su fuoco moderato per qualche minuto (dovrà raggiungere di nuovo la temperatura di 125°).
Rivestire lo stampo* (io ne ho usato uno 24x6) di carta forno bagnata (si modellerà più facilmente) e poi ritagliare dal foglio di ostia il rettangolo da adagiare sul fondo;
versare il composto e coprirlo con un altro foglio di ostia.
Lasciar raffreddare bene. Sformare e rimuovere delicatamente la carta forno. Il giorno seguente il torrone sarà pronto per essere servito.

*va benissimo anche uno stampo da plumcake, o qualsiasi altro tipo di stampo a forma di albero o di stella. con degli stampini più piccoli è possibile fare delle monoporzioni, molto graziosi da regalare.

venerdì 24 dicembre 2010

Buon Natale!

Oggi niente ricetta, ma solo un augurio speciale a tutti voi che passate di qua...


natale2010

martedì 21 dicembre 2010

Un goloso segnaposto per la tavola di Natale: panettoncini al cioccolato

Panettoncini al cioccolato

Di che colore sarà la vostra tavola di Natale?!
Andate sui più tradizionali rosso, oro, argento... oppure preferite osare ogni anno con colori e abbinamenti diversi?

E avete pensato anche ai segnaposti?! Che ne dite di piccoli, graziosi, scenografici panettoncini?? Magari con le gocce di cioccolato che accontentano sempre dai più grandi ai più piccini.