mercoledì 22 giugno 2011

Crumble di visciole, noci e vaniglia

crumblevisciole1


Ieri è stato il primo giorno d'estate e forse il torrone non è più di stagione... ;)

Eccomi qui finalmente tornata a scrivere le pagine di Essenza di Vaniglia... questa mia creatura, tanto adorata, quanto tralasciata per lunghi periodi... Ma come in ogni grande storia d'amore, anche noi ci perdiamo, spesso per tanto tempo, ma non ci dimentichiamo...anzi continuiamo a cercarci e rincorrerci finché non ci ritroviamo!

E galeotta fu la visciola e il suo crumble...

...in giardino c'è un albero carico di visciole. E c'è quella credenza popolare che dice dal 24 Giugno gli alberi di ciliegie saranno albergo di indesiderati ospiti... Quindi i frutti vanno fatti fuori il prima possibile! Un po' le mangiamo, magari arrampicati sull'albero, un po' le conserviamo "sotto spirito"(qui la ricetta) e il resto... il resto oggi è finito in un crumble talmente buono che mentre gustavo la prima cucchiaiata di croccanti briciole e di scioglievole frutta cotta ho pensato: "Stavolta essenza di vaniglia torna davvero!"

Ah! Magari qualcuno non sa cosa sono le visciole. Si tratta di ciliegie selvatiche: il frutto [...] si distingue per la sua grossezza e per un poco di dolce, che, confondendosi coll'acidulo, proprio alla specie, lo corregge aggradevolmente e gli dà del rilievo.(qui la fonte).

CRUMBLE DI VISCIOLE, NOCI E VANIGLIA

Ingredienti (per 4 persone)

1 kg di visciole (o amarene o ciliegie*)
125 g di farina
50 g di semolino
120 g di burro più un pò
40 g di zucchero di canna
30 g di gherigli di noce
stecca di vaniglia
1 limone non trattato
sale

Preparazione

Impastare il burro morbido con il semolino, la farina, i semini di vaniglia, un pizzico di sale, poi unirvi le noci frullate al mixer insieme allo zucchero. Lavorare l'impasto finchè diventerà omogeneo; poi lasciarlo in frigorifero per un'ora, avvolto nella pellicola.
Nel frattempo disporre in una ciotola le visciole, denocciolate (aiutatevi con uno snocciola olive), con due cucchiai colmi di zucchero canna e mescolare bene.
Imburrare 4 cocottine (oppure un'unica pirofila) e spolverizzarle con lo zucchero di canna; disporvi sul fondo le visciole e infine distribuirvi sopra l'impasto "grattato" con una grattugia a fori larghi.
Infornare a 200° per circa 15/20', fin quando la superficie del crumble sarà ben dorata.
Poi sfornare, lasciare raffreddare e servire il crumble, magari con una pallina di gelato alla vaniglia.

*nota: la visciola è leggermente più acidula della ciliegia, quindi è consigliabile diminuire la quantità di zucchero da mescolare con la frutta. Metterne quindi la metà o anche meno.

18 commenti:

  1. Galeotte e fortunate furono le visciole, se hanno portato a tanto splendore !!! E' davvero un bel modo per dare inizio all'estate. (anche se il dolce con torrone non è poi così male, nemmeno ora ....) manu

    RispondiElimina
  2. Ciao, eh si davveo galeotte queste visciole! Un crumble studiato, dal gusto non scontato e tutto da provare! Poi i colori sono proprio quelli che richiamano l'estate..sicchè ci sta davvero tutto!
    baci baci

    RispondiElimina
  3. Buono, buono, stra buono questo crumble!!!! poi ci sono le mie adorate visciole!!!! Bacioniiiiiii

    RispondiElimina
  4. Ben tornataaaaaaaaaaaaaaaaa :D
    Un grossissimo abbraccio e di sicuro rifaccio la ricetta! Ho anche io una pianta gigante di visciole a casa dei nonni!
    Sono felicissima di rivedere un post sul tuo blog!

    E' estate davvero!:D

    RispondiElimina
  5. ma ben tornata!!!
    Che bel post, che bella foto...e che buon dolcino!

    RispondiElimina
  6. ciao Laura! Bentornata! Ogni tanto guardavo wuel torrone nella blogroll e mi chiedevo se avessi deciso di lasciare definitivamente.. meno male che NO!
    Bello questo crumble, una bella alternativa alle ciliegie

    RispondiElimina
  7. Amo le visciole più delle ciliegie e la marmellata di visciole è la mia preferita in assoluto. Vuoi che non strabuzzi gli occhi per questo crumble? Dov'è che abiti che faccio un giro nel tuo giardino? Magari!
    Un bacio a te e uno a L'Aquila.

    RispondiElimina
  8. Laura!!! Che sorpresa stamattina, non credevo ai miei occhi quando ho notato il tuo aggiornamento! :) Ben tornata! ..come stai? interessante questo crumble al semolino, farina che adoro, e in accoppiata con le noci, poi..... mmmmm... assume un carattere sfiziosissimo!
    Ti abbraccio (tanto),
    ciao
    Sissa

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. oddio scusa, ho fatto casino con gli account perché sto aiutando alex col suo blog: ero io quella di prima! :-P niente, ribadisco: sono felice che tu sia tornata a rallegrare queste pagine :D baci baci!

    RispondiElimina
  11. ma quanto sono buone le visciole!! :-) bellissimo questo crumble! ti è venuto bene! quando posso passare a svuotarti l'albero?? ehehe.. besos

    RispondiElimina
  12. Grazie, grazie a tutti per l'accoglienza! :)))

    @manu: nn è male...ma con questo caldo il cioccolato nn ha molta fortuna!

    @manuela e silvia: il gusto è particolare grazie soprattutto alla nota acidula delle visciole.
    baci a voi

    @raffy: grazie! :)

    @titti: anch'io le adoro! sarà per quel loro sapore fresco e selvatico...e poi forse sono ancora più buone xché le posso mangiare solo una volta l'anno!

    @lerocherhotel : provare per credere! ;)

    @cranberry: grazieeeeee!!! se ami le visciole amerai anche questo crumble!!
    un abbraccio :)

    @simo: grazie Simo! sempre dolcissima! un bacio

    @cinzia: no, non potevo lasciarlo...tutto questo mi mancava troppo!
    un bacio

    @dana: la marmellata di visciole è superlativa! soprattutto nella crostata con la ricotta!
    grazie mille!|
    un bacio da me e da L'Aquila :)

    @sissa: ciao carissima!:) tutto bene! e tu? avevo una pena ad aver lasciato il blog abbandonato a se stesso!
    ma più passa il tempo, più ricominciare diventa complicato, chissà perchè!
    Vengo presto a trovarti sul tuo bel blog...
    un abbraccio :D

    @sara: grazie cara! il nuovo arrivato mi impegna un bel po', ma anch'io son contenta di essere tornata! un bacio :)

    @debora: quando vuoi! ;) baci

    RispondiElimina
  13. sei tornata alla grande allora!
    Mi fa una gola quella cocotte!

    RispondiElimina
  14. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Scrivete tutto quello che il palato vi suggerisce...