lunedì 4 luglio 2011

Pancake alla ricotta di Nigella (con miele e frutti rossi)

 Pan cake al formaggio (con frutti rossi)


Permettetemi un auto elogio: dopo mesi di silenzio, sto davvero tornando ad essere una food blogger "a modino": tre post in una settimana, neanche nei tempi migliori!!! ;)
Si, lo so, secondo l'intestazione siamo ancora in primavera e, questo, non è da brava blogger.
(La cambio, la cambio!!)
Darvi la ricetta di questi favolosi pancake, invece, è da bravissima blogger!
Ho preso spunto da una ricetta della simpatica Nigella Lawson. I suoi pan/cheese-cake sono a base di cottage cheese che io ho sostituito con la ricotta ma e' possibile "rimpiazzare" anche con la robiola.
La ricetta per il resto è fedele all'originale, ho solo aggiunto alla pastella un altro paio di cucchiai di farina e un cucchiaino di lievito, perché mi sembrava più una frittatina che un pan cake...con la modifica direi che sono perfetti! Soffici soffici e ben lievitati.
Io, per quanto riguarda le materie prime, tendo ad essere campanilista e allo sciroppo d'acero, preferisco del buon miele locale. Li ho mangiati inoltre con mix di frutti rossi (ribes, lamponi...), ma sono ottimi anche accompagnati da una dadolata di pesche e albicocche o altra frutta di stagione.

 PAN CAKE AL FORMAGGIO
Ingredienti
(per 10 pezzi)
3 uova
250 g di ricotta
2 cucchiai di zucchero
80 g di farina
1 cucchiaino da tè di lievito per dolci
sale

Preparazione
Separare i tuorli dagli albumi e disporli in due diverse ciotole.
Aggiungere ai tuorli due cucchiai di zucchero belli colmi. Mescolare con un cucchiaio e poi aggiungere il formaggio, la farina setacciata con il lievito ed infine gli albumi sbattuti con un pizzico di sale (non dovranno essere montati a neve, dovranno raggiungere la consistenza della schiuma del cappuccino!).
Dopo aver amalgamato con cura il tutto, scaldare un padellino antiaderente, leggermente imburrato. Versare, quindi, una cucchaiata nella padella, quando si formeranno delle bollicine sulla superficie della frittella,girarla e continuare la cottura per un altro minuto. Continuare così fino ad esaurimento della pastella. Impilarle su un piatto e irrorarle di miele. Servire calde accompagnandole con una macedonia di frutti rossi (lamponi, ribes...) o con altra frutta a piacere.