lunedì 7 ottobre 2013

Maltagliati di canapa con fagioli


maltagliati di canapa2

La canapa, si. E non pensate male! Niente di illegale o di trasgressivo... ;)
 Gli euro son fatti di canapa (notizia appresa qualche minuta fa...) e anche il centrino della foto, vecchio 60 anni e lavorato da una prozia è stato tessuto, lo stesso, con la canapa.
Quello che più mi preme dirvi, però, è che da poco ho anche scoperto la farina e l'ho trovata fantastica! Il suo gusto ricorda quello della nocciola e conferisce all'impasto a cui viene aggiunta un bel colorito bruno dorato.
 Quindi dà quel tocco rustico che in alcuni piatti non guasta, anzi arricchisce! E ha arricchito e rinnovato in maniera stupefacente i sapori della mia zuppa di fagioli! L'ho usata per l'impasto dei maltagliati, preparati senza uova...di solito, per le zuppe, preferisco una pasta fatta in casa di sola semola e acqua.

Dunque il risultato è una semplicissima pasta e fagioli, sensibilmente rinnovata nel suo gusto, ma che mantiene la sua caratteristica di comfordfood per eccellenza! Ossia fa parte di quelle preziose prelibatezze che in giornate grigie e uggiose, come questa, ti riscaldano corpo e anima e cucchiaiata dopo cucchiaiata ti mettono davvero in pace con il mondo! La ricetta è quella tipica della mia terra, preparata con il guanciale (no pancetta, please!! anzi per dirla tutta a casa mia si è sempre preparata con la cotenna di maiale) e con tutti i sapori che si trovano nell'orto: carota, cipolla, prezzemolo, sedano, pomodori e salvia. La variante che ho apportato è stata di non aggiungere subito il guanciale ai fagioli, ma di rosolarlo a parte (sgrassandolo un po') e di unirlo alla zuppa solo in fase finale.

maltagliati&fagioli  

ZUPPA DI FAGIOLI CON MALTAGLIATI DI CANAPA
Ingredienti per 4 persone 

per i maltagliati di canapa (senza uova)
300 g di semola
50 g di farina di canapa sativa
acqua q.b. (150 ml circa)
sale

per la zuppa di fagioli
250 g fagioli borlotti 8freschi o secchi)
100 g di guanciale, tagliato a cubetti
2 patate
1 carota
4 pomodori
sedano
1/2 cipolla
1 aglio
prezzemolo
salvia
sale
peperoncino

Preparazione

Maltagliati di canapa: Impastare a mano (o con l'impastatrice) la semola, la farina di canapa, il sale aggiungendo prima metà dell'acqua a e poi aggiungerne un po' per volta (onde evitare di metterne troppa). Continuare ad impastare fin quando le farine non avranno assorbito tutta l'acqua e l'impasto risulterà liscio ed elastico.
Formare una palla e lasciar riposare per mezz'ora. Stendere la sfoglia e ricavare dei maltagliati tagliandola con un coltello affilato.
Zuppa di fagioli.Ammollare i fagioli (se sono secchi) in acqua fredda per 12 ore. Scolarli e sciacquarli. Preparare 1 l di brodo vegetale con la carota, il sedano, la cipolla e 1 pomodoro.
Soffriggere in un filo d'olio la cipolla tritata finemente, l'aglio, la salvia e il peperoncino. Salare per non far bruciacchiare la cipolla e far rosolare mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Quando la cipolla si sarà ben caramellata, togliere l'aglio e aggiungere i pomodori tagliati a cubetti, i fagioli scolati, le patate sbucciate e spaccate in quattro ed infine coprire con il brodo filtrato e lasciar cuocere coperto per 90 minuti (controllate se i fagioli sono cotti).
Ultimata la cottura, prelevare le patate e passarle al passaverdure con un mestolo di fagioli. Riunite la purea alla zuppa, per renderla più densa e cremosa. Intanto rosolare fino a renderlo croccante, il guanciale. Unirlo alla zuppa e rimetterla sul fuoco.
Nel frattempo cuocere i maltagliati in abbondante acqua salata, scolarli, unirli alla zuppa, correggere di sale e pepe e servire completando a piacere con un filo d'olio extravergine a crudo e con del prezzemolo tritato.




9 commenti:

  1. Ma dai, questa ci è proprio nuova! insomma, un sapore che dobbiamo proprio provare anche noi :)
    ottima la tua proposta con i maltagliati!
    bacioni

    RispondiElimina
  2. non ho mai usato la farina di canapa, proprio per questo sono curiosa di provarla, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  3. Sono molto incuriosita, comunque per queste mezze stagioni sono i pasti ideali.
    Bellissime foto!!!

    Cristina

    RispondiElimina
  4. Ho scoperto il tuo blog grazie alla bellissima iniziativa di Virginia, complimenti.
    Non conoscevo la farina di canapa, ora mi hai incuriosito e devo vedere se la trovo.
    Buona serata
    Enrica

    RispondiElimina

Scrivete tutto quello che il palato vi suggerisce...