lunedì 16 giugno 2014

Tempura di salicornia (o asparago di mare)

Salicornia (asparago di mare) in tempura

Qualche giorno fa, dal pescivendolo, ho avuto il mio primo incontro con la salicornia.
Curiosa come sono, subito ho cominciato a fare alla malcapitata signora, il terzo grado su cosa fossero quelle bellissime piantine verdi che facevano capolino tra le cassette del pesce.
Che cosa?
Da dove vengono?
Dove crescono?
Come si cucinano?
Che sapore hanno?
Da lei ho ottenuto ben poche risposte, il resto l'ho trovato googlando e soprattutto interrogando i miei amici facebookkiani: in particolare le blogger, quando si tratta di food, sono migliori di un'enciclopedia! :)

Ora, se dovessi descrivere a qualcuno, che non la conosce, che gusto abbia la salicornia direi che racchiude in sé il sapore di estate al mare: un gusto salino, salmastro, iodato...
Non potrebbe essere altrimenti poiché è una pianta che concentra nei suoi rami carnosi grande quantità di sale e ama crescere vicinissima al mare: sulle nude scogliere, lunghe le dune e anche sulle paludi salmastre o le barene delle lagune.
Conosciuta anche come asparago di mare, la salicornia è un erbetta ricca di vitamine B e C, di sali minerali e soprattutto di iodio.
Come cucinarla?! C'è chi preferisce mangiarla cruda per dare un po' di spinta ad una semplice insalata, chi la prepara insieme al pesce, come condimento per un piatto di pasta, chi la cucina alla stregua di un asparago e chi, come me, l'ha provata in tempura.
Ho fatto una pastella molto semplice con acqua effervescente ghiacciata, farina, farina di riso e sale. Poi ho scelto di aggiungere un cucchiaino di curcuma (come avevo visto qui dalla mia amica Marianna) per dare alla frittura un colore rossastro! Così, che dite, con tanta fantasia, non sembrano dei coralli?!
Io l'ho servita con una salsina di kefir, timo, semi di sesamo e pepe rosa!

salicornia o asparago di mare

TEMPURA DI SALICORNIA
Ingredienti 

60 g di farina di riso
40 g di farina 00
200 ml di acqua effervescente, naturale ghiacciata
un pizzico di sale
1 cucchiaino di curcuma

abbondante olio extravergine di oliva (o di arachide) per friggere

Preparazione

Per la buona riuscita di questo tipo di frittura è fondamentale che l'acqua sia ghiacciata. Quindi io la metto in freezer un'oretta prima dell'utilizzo.
Mescola le due farine con il sale e la curcuma e poi unisci l'acqua.
Dopo aver lavato e staccato dalla salicornia i suoi germogli più teneri (sono quelli commestibili e meno sapidi) immergili nella pastella, anche più d'uno per volta.
 Scalda abbondante olio, quando sarà giunto a temperatura (immergi uno stuzzicadenti se si ricopre di bollicine l'olio è pronto) friggi la salicornia, poca per volta. Quando sarà ben dorata scolala con un mestolo forato e disponi su carta paglia. Da servire subito!

26 commenti:

  1. Vista diverse volte sui blog, ma mai trovata nella vita reale :D e pensare che vivo al mare :)
    Comunque mi piace come l'hai preparata e l'aggiunta della curcuma ancor di più!
    Un bacio grande :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse lungo le nostre coste, non cresce... Comunque se ho capito qualcosa dei tuoi gusti, credo proprio potrebbe piacerti! un bacione a te :*

      Elimina
    2. Cresce . L ' ho trovata ieri sugli scogli qui in sicilia . L' ho appena bollita e condita con olio e limone molto gustosa forse un po salata

      Elimina
    3. ciao , siamo coltivatori diretti della salicornia sul gargano, coltiviamo e ditribuiamo a prezzi vantaggiosissimi salicornia in tutta 'italia e al estero. se volete comprare prodotto sotto casa vostra, basta dare nostro numero 3297634557 o sito facebook : salicornia gargano al vostro pescivendolo di fiducia, lo riforniremo noi!! grazie salicornia.fresca@gmail.com

      Elimina
  2. Ho scoperto la salicornia una decina d'anni fa in un ristorante, dove accompagnava delle quenelles di salmone, e me ne sono innamorata. Non è così facile trovarla, però. La tua idea di farci delle frittelle la trovo molto originale.
    Giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appena l'ho visto, ho pensato seubito di farla in tempura...non so perché, ma mi ha ispirato così! Grazie, un bacio :)

      Elimina
  3. io credo di non averla mai mangiata ma mi ispira molto!!! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si Chiara! quei germoglietti sono davvero accattivanti :)

      Elimina
  4. Ma quanto sei brava Laura!! I tuoi post sono sempre interessantissimi e le tue ricette molto invitanti!! Non conoscevo questa piantina di mare ma l'hai resa talmente affascinante che dovrò proprio provarla! Un abbraccio forte e a presto, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quanto sei buona Mary! Grazie mille!! Un abbraccio a te :)

      Elimina
  5. Confesso che non avevo mai sentito parlare di questa, come chiamarla, "verdura"! Grazie di avercela fatta conoscere e spero di trovarla anche io in pescheria :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si , Antonietta...hai detto bene una verdura! Se l'ho trovata io a L'Aquila, vuol dire che è possibile trovarla un po' ovunque ;)

      Elimina
  6. la voglio!!!!! ...sarà dura trovarle in brianza ahimè :((

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come dicevo sopra io vivo a L'Aquila e non è esattamente zona di mare...quindi non disperare! ;)

      Elimina
  7. Sembra buonissima la voglio provare!!
    Un bellissimo post. complimenti!

    RispondiElimina
  8. Ciao da FruttaWeb!
    Molto interessante la ricetta proposta! Ho visto che due degli ingredienti necessari sono curcuma e salicornia, prodotti che puoi trovare nel nostro sito online, qui: http://goo.gl/uxzZz0
    Con spedizione in tutta Italia, la merce arriva entro 24 ore dall'ordine!
    Invito alla visita del nostro sito per informazioni e curiosità sui prodotti, scoprire alimenti solitamente di difficile reperibilità per sperimentare ricette nuove..!
    Restiamo disponibili telefonicamente al numero 051 6900311, oppure alla nostra mail: info@fruttaweb.com
    A presto, un saluto da tutto lo Staff di FruttaWeb!

    RispondiElimina
  9. Dopo aver preso in giro il club per un paio di giorni, il Leicester City camicia 2016-17 è stato lanciato via la mattina del 30 maggio.
    Basato sullo stesso modello come 2016 maglia Austria Euro Camisetas de futbol, camisetas Real Betis baratas
    camisetas Sevilla baratas

    RispondiElimina
  10. il nuovo Leicester City distanza maglia presenta un gradiente grassetto sul fronte,
    http://segoviaformacion.com/maglie.asp?calcio=index
    http://viveroshontoria.com/maglie.asp?calcio=index
    http://www.smiolesa.com/maglie.asp?prezzo=index
    http://silicesgomezvallejo.com/maglie.asp?prezzo=index
    www.globales.es/maglie.asp?magliette=index


    http://www.annamaglie.com/vendita-maglie-calcio-20162017-chelsea-4-fabregas-bambino-prima-divisa-p-2605.html
    http://www.annamaglie.com/vendita-maglie-calcio-20162017-chelsea-9-falcao-bambino-prima-divisa-p-2606.html
    http://www.annamaglie.com/vendita-maglie-calcio-20162017-chelsea-9-falcao-thailandia-uomo-prima-divisa-p-2607.html
    http://www.annamaglie.com/vendita-maglie-calcio-20162017-chelsea-personalizzate-bambino-prima-divisa-p-2608.html
    http://www.annamaglie.com/vendita-maglie-calcio-20162017-chelsea-personalizzate-thailandia-uomo-prima-divisa-p-2609.html
    http://www.annamaglie.com/vendita-maglie-outlet-20162017-chelsea-10-hazard-bambino-prima-divisa-p-2610.html
    http://www.annamaglie.com/vendita-maglie-outlet-20162017-chelsea-10-hazard-thailandia-uomo-prima-divisa-p-2611.html
    http://www.annamaglie.com/vendita-maglie-outlet-20162017-chelsea-11-pato-thailandia-uomo-prima-divisa-p-2612.html
    http://www.annamaglie.com/vendita-maglie-outlet-20162017-chelsea-12-mikel-thailandia-uomo-prima-divisa-p-2613.html
    http://www.annamaglie.com/vendita-maglie-outlet-20162017-chelsea-13-courtois-thailandia-uomo-prima-divisa-p-2614.html
    anna maglie italia,maglia serie a 2017,Maglia Juventus outlet

    RispondiElimina
  11. TMZ said the wedding guests included Kelly Rowland and Jennifer Hudson (but not Serena Williams, who had Wimbledon duties), but photos of the wedding are scarce because all guests were asked to turn over their cell phones.Houston Oilers flags
    Houston Texans flags
    3*5 sports flags

    RispondiElimina

Scrivete tutto quello che il palato vi suggerisce...