mercoledì 22 ottobre 2014

Un dolce che profuma di antico: torta di Mela Limoncella

torta di mela limoncella con farina di farro, yogurt e zucchero di canna

Passeggiare nei boschi e nelle campagne abruzzesi, in autunno, vuol dire immergersi nella bellezza delle piante che si trasformano assumendo ogni tonalità di colore tra il giallo, l’arancio ed il rosso, vuol dire respirare l’intenso profumo della vegetazione, ma vuol dire anche tornare a casa con un cesto ricco di preziosi frutti antichi.

Tra questi frutti ci sono sicuramente le Mele Limoncelle: un frutto dolce, croccante, aromatico e incredibilmente profumato. Un tempo si soleva conservarle anche in casa, sistemata in graziosi centro tavola per profumare ed adornare la cucina o la camera da pranzo. Lì nel cesto della frutta le nostre nonne le tenevano sempre pronte, a portata di mano per essere sbucciate, tagliate e accuratamente adagiate sulla superficie di una morbida torta.

Questa immagine calda e domestica ha ispirato il dolce che ho preparato per Taste Abruzzo, venite con me a scoprire la ricetta e tante altre curiosità su questo fantastica mela...clicca qui


13 commenti:

  1. Questa torta è meravigliosa, sa di buono, di casa, di cose belle.

    ..ed è bello essere con voi in questa avventura :)

    RispondiElimina
  2. non conoscevo questo tipo di mela, deve essere buonissima e perfetta per una torta rustica come questa!!

    RispondiElimina
  3. Nemmeno io conoscevo le mele limoncelle! questa torta è stupenda e incredibilmente romantica... un bacio

    RispondiElimina
  4. Che meraviglia :) tutto la torta e le tue foto!
    Un bacio grande
    Ila

    RispondiElimina
  5. Complimenti davvero per il magnifico blog e per le foto ! Stupende ! :)

    RispondiElimina

Scrivete tutto quello che il palato vi suggerisce...