lunedì 2 marzo 2015

Spaghettoni alla provola affumicata con friarielli

Spaghetti con provola e friarielli

Il motivo principale per cui mi piace tanto cucinare è perché amo il cibo.
I suoi colori, i suoi profumi, le sue forme e le sue consistenze.
Potrà sembrare scontato, ma non credo lo sia. C'è chi cucina utilizzando cibi congelati, mi vengono in mente gli spinaci o i piselli. Sia chiaro, non c'è niente di male! Ma per me vorrebbe dire togliere tutto il divertimento, la bellezza all'atto del cucinare una pietanza.
Amo la verdura fresca, non solo per il suo gusto, ma perché è un piacere prima di tutto per gli occhi! Le carote con il ciuffo, i piselli nel loro baccello oppure una cespo di insalata ancora bagnata dalla brina e sporca di terra... hanno davvero la capacità di mettermi addosso la voglia di stare ai fornelli. :)

Tutta questa introduzione non solo per farvi capire che tanto normale non sono ;) ma anche per dirvi che quando hai tra le mani ingredienti straordinari come friarielli e provola affumicata, sei tanto fortunato a poter cucinare un piatto come quello che sto per proporvi.
Perché quando scegli materie prime di ottima qualità, è davvero difficile cucinare qualcosa che non sia buono!
A questi sapori del sud, puramente campani, ho aggiunta una nota speziata tipica della mia terra, lo zafferano...ed il connubio "fusion", come accennavo, è stato dei più felici!

Io ho usato degli spaghetti, quelli molto grossi, ma è possibile realizzare questa ricetta anche con qualsiasi altro formato di pasta: paccheri, fusilloni, mezze maniche, reginelle...

Concludo ringraziando Ileana per le posate che vedete nella foto... :) Dopo tanto chattare, ci siamo finalmente incontrate qualche giorno fa e, tra un bel po' di chiacchiere e un caffè, lei mi ha fatto dono di questo bellissimo prop!
Roba da foodfriends...
Grazie amica :*

Friarielli

Spaghettoni con crema di provola e friarielli 
Ingredienti per 4 persone
400 g di spaghetti (tipo vermicelli)
400  g di friarielli (broccoletti)*
200 g di provola affumicata
1 spicchio d'aglio
1 scalogno
olio extravergine di oliva
alici sott'olio
zafferano in pistilli

peperoncino
sale



Preparazione

Laviamo accuratamente i friarielli già mondati e privati dalle foglie più dure e dai gambi più grossi. Lasciamoli bollire in acqua leggermente salare per non più di 5', poi scoliamoli e mettiamoli in una ciotola precedentemente riempita di acqua ghiacciata (questo ci permetterà di mantenere il colore dei broccoletti brillante).
Scoliamo i friarielli, mettiamo da parte meno di un terzo ed il resto lo frulliamo aggiungendo nel mixer un po' d'acqua di cottura.
Nel frattempo mettiamo in infusione i pistilli di zafferano in una tazzina di acqua calda (volendo si può utilizzare anche l'acqua di governo della provola).
Ora prepariamo la crema di provola: tagliamo la provola, mettiamola nel bicchierone del mixer con l'infuso di zafferano e frulliamo il tutto.
In una padella facciamo appassire in un cucchiaio di olio, uno scalogno tritato finissimo; uniamo i friarielli frullati e insaporiamo per qualche minuto. Aggiustiamo di sale se necessario, e poi togliamo dal fuoco.
In un'ampia padella soffriggiamo delicatamente uno spicchio d'aglio con un pizzico di peperoncino finché non sarà leggermente dorato, poi aggiungiamo tre o quattro alici ed infine i friarielli interi lasciati da parte.
Lessiamo gli spaghetti e scoliamoli al dente; saltiamoli rapidamente nella padella con l'aglio e i broccoletti e aggiungiamo la crema di provola.
Stendiamo sul fondo del piatto la crema di friarielli, adagiamo sopra la pasta e serviamo subito.

NOTA*: la quantità indica i friarielli già puliti, al netto degli scarti (foglie più dure e gambi più grossi)

Provola affumicata

12 commenti:

  1. I friarielli li ho scoperti, e amati subito, in sud Italia. Questa ricettina, con quella bella provola poi, mi fa venire una voglia!! :-)

    RispondiElimina
  2. Sai che condivido ogni tua parola, credo sia uno dei ( tanti ) motivi per cui mi trovo tanto bene con te :) Stamattina, quando son tornata a casa dopo una passeggiata, mia madre aveva appena raccolto nell'orto gli spinaci e le cime di rapa.. e dopo 5 minuti ero già pronta a scattare delle foto.. la verdura fresca, appena raccolta, per me ha molto più fascino di molte altre cose in cucina, ma questo lo sai :*
    Adoro queste foto e questo piatto, semplicemente delizioso!
    Il resto tu lo sai già tesoro... ci vediamo domenica! :***

    RispondiElimina
  3. una bella amicizia, una brava cuoca, un piatto meraviglioso....che volere di più?!
    Buon pomeriggio cara!

    RispondiElimina

Scrivete tutto quello che il palato vi suggerisce...