giovedì 6 agosto 2015

Verdure in agrodolce in guscio di brisée

torta salata con verdure in agrodolce

E' incredibile i cambiamenti che può apportare la natura nel corso di 20 giorni.
Domenica sono tornata a casa dopo tre settimane di mare e, al mio ritorno, il primo pensiero è stato quello di visitare l'orto per constatarne i cambiamenti. Ed è stato come aver lasciato un bambino piccolo e ritrovarlo nel pieno dell'adolescenza...
Ricordavo i fiori sulle piantine dei peperoni e delle melanzane ora sostituiti da grossi frutti! Per non parlare dei filari di pomodori, diventati giganti e carichi di rosso!
E poi le mele sugli alberi quasi mature, lasciano già sognare il profumo di una torta di mele appena sfornata.


Con tante meraviglie a disposizione ho pensato fosse giunto il momento di cucinare di nuovo questa torta salata con verdure in agrodolce che avevo preparato per il numero di luglio/agosto di Taste&More!
Non lo avete ancora sfogliato?!
Beh allora correte a rimediare...foto spettacolari e tante ricette fresche e originali vi aspettano!!
pomodori arrosto



Verdure in agrodolce in guscio di brisée
Ingredienti
500 g di melanzane
300 di peperoni gialli
200 g di zucchine
150 g di pomodori rossi a grappolo
100 g di mozzarella di bufala
2 cipollotti
1 cucchiaio di aceto di mele
1 cucchiaio di zucchero di canna
olio extravergine di oliva
sale
semi di sesamo
per la brisée
100 g di farina 0
100 g di farina di segale
100 g di acqua
50 g di olio extravergine
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di curcuma
1 cucchiaino di foglie di origano fresco
per la finitura
un grappolo di tre/quattro pomodori rossi
sale
origano
olio extravergine di oliva
Preparazione
Per preparare l’impasto della brisée raccogliete in una ciotola tutti gli ingredienti, mescolate con una forchetta e poi lavorate il composto con le dita, fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigo per almeno 1 ora.
Lavate e mondate le verdure. Tagliate la melanzana a tocchi non troppo piccoli e sistemateli in uno scolapasta. Salateli e lasciateli spurgare per 1 ora.
Tagliate il cipollotto, il peperone e le zucchine a tocchi, grossomodo delle stesse dimensioni della melanzana.
Stendete la pasta in una sfoglia sottile. Accomodatela in uno stampo rotondo, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e infornate a 180° per 15/20’ fin quando non sarà ben dorata.
Disponete su una teglia coperta da carta forno i pomodori a grappolo interi, salarli, condirli con un filo d’olio e infornateli a 180° per 20/30’. Sfornateli e profumateli con le foglioline di origano.
In un’ampia padella fate appassire i cipollotti con quattro/cinque cucchiai di olio, aggiungete le melanzane, sciacquate e asciugate, e lasciatele cuocere per una decina di minuti, coperte, mescolando spesso. Quindi aggiungete  i peperoni, e proseguite la cottura per altri 10’. Infine unite le zucchine e i pomodori, salate e cuocete ancora 5’. A fine cottura aggiungete lo zucchero, l'aceto, girare, spegnere e ultimare con i semi di sesamo tostati in padella.
Distribuite le verdure nel guscio e completate con il grappolo di pomodori rossi arrostiti, con la mozzarella sbriciolata e qualche fogliolina di origano. Servire subito.
Nota: questa torta si può preparare in anticipo, ma distribuite le verdure sul guscio solo qualche minuto prima di servire, affinché la pasta rimanga asciutta e croccante.
torta salata con verdure in agrodolce

6 commenti:

  1. Ricordo di quando vivevo nelle campagne emiliane, ogni giorno correvo nel frutteto a vedere quei filari di peri e meli cambiare colore e come i fiori diventassero buonissimi frutti. Mi piace soffermarmi a guardare i cambiamenti, a osservare come dei piccoli puntellini profumati potessero diventare dei frutti. Un miracolo che si rinnova ogni volta :)
    La tua torta salata è davvero bella e sono sicura anche meravigliosamente buona. Uno scrigno in cui racchiudere quello che di buono ha fornito l'orto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola, le meraviglie dell'orto e del giardino in questo periodo è ciò che amo di più dell'esatte! Un'emozione che cresce giorno dopo giorno :)

      Elimina
  2. Sono rimasta colpita da questa tarte , vista sull'ultimo numero di Taste&More. Va bene che ho amato questo numero, così colorato e profumato, e anche la tua torta salata mi è saltata subito all'occhio! Peccato che non sia saltata anche fuori dal monitor per poterla addentare! ;)
    Bravissima e buon Estate,
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Anna! Anch'io ho amato tantissimo questo numero di Taste&More! E' stupefacente come la redazione, ogni volta, ci aiuti a raccontare le stagioni in modo sempre più bello ed originale!

      Elimina

Scrivete tutto quello che il palato vi suggerisce...