lunedì 21 settembre 2015

Torta d'avena integrale con mele e nocciole

Torta integrale di mele e nocciole

C'è una scrittrice inglese di libri per bambini che ha formulato un'interessante equazione:
"comodità+profumo di torta in forno -tasto della sveglia = weekend!"
La trovo geniale e assolutamente vera :)
Svegliarsi con calma la mattina, fare colazione quando fuori è già giorno. Decidere di uscire per una passeggiata in campagna perché c'è un bel sole. Portare con sé un cestino capiente: già sai che i meli sono carichi di frutti e aspettano solo te per essere alleggeriti! :)

Mele selvatiche
Quindi tornare a casa con un cestino colmo di mele selvatiche, di quelle che al mercato non si trovano perché magari sono frutti antichi, quasi dimenticati che nessuno coltiva più! Pranzare e subito dopo mettersi all'opera con farina, uova e zucchero. Presto la casa profumerà di torta di mele.  
Torta integrale di mele e nocciole
TORTA INTEGRALE DI MELE E NOCCIOLE 
Ingredienti:
ingr. secchi
100 g di farina integrale
50 g di farina di avena
50 g di farina di riso integrale
50 g di farina di nocciole*
150 g di zucchero di canna + un cucchiaio
1 bustina di cremor tartaro
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di cannella
1/2 cucchiaino di sale
ingr umidi
200 g di yogurt intero
150 ml di olio di semi di arachidi bio
3 uova

4 mele
2 cucchiai di fiocchi d'avena
Preparazione 
Preriscaldiamo il forno a 170°.
In una ciotola capiente, mescoliamo bene tutti gli ingredienti secchi: le farine setacciate, la farina di nocciole, il cremor tartaro, lo zucchero di canna, il bicarbonato, la cannella ed il sale.
In un'altra ciotola amalgamiamo gli ingredienti umidi: lo yogurt, le uova e l'olio.
Ora aggiungiamo gli ingredienti umidi a quelli secchi e mescoliamo con una frusta. Una volta che il composto sarà amalgamato (senza mescolare troppo) uniamo 2 mele tagliate a tocchetti e un cucchiaio di fiocchi d'avena.
Versiamo l'impasto in una teglia coperta da carta forno bagnata e strizzata (così sarà più semplice sistemarla nella teglia) e ricopriamo la superficie con le altre due mele tagliate a fettine sottili sistemandole a raggiera. Cospargiamo di zucchero di canna e con i restanti fiocchi d'avena.
Inforniamo e cuociamo per 40'. Fare sempre la prova stuzzicadente.
Nota*:la farina di nocciole preferisco farla in casa, perché fresca ha tutt'altro sapore. Basta tostare le nocciole e frullarle nel cutter con un cucchaio di zucchero o di farina presi dal totale della ricetta.
 Senza titolo

7 commenti:

  1. Torta strainvitante e quell'equazione è geniale! :-)

    RispondiElimina
  2. Mi ci vorrebbe proprio una fetta della tua torta in questo momento! ! E complimenti per le foto.

    RispondiElimina
  3. Aspetto l'autunno perché posso riempire casa del profumo di torta di mele, che richiamano con sé la dolcezza della cannella. Trovarci poi le nocciole croccanti e il sapore rustico delle farine integrali è una coccola in più che mi fa desiderare pomeriggi di pioggia solo per restare in casa a gustarne una fetta con una tazza di té e un bel libro tra le mani :)

    RispondiElimina
  4. Sai quanto amo quelle mele *_* Per il resto..che dire, è la tipica torta che adoro: semplice, rustica, buonissima in ogni momento della giornata :)

    .

    RispondiElimina
  5. Chiudo gli occhi e immagino di essere proprio in campagna con il mio cesto e i miei frutti appena raccolti. Mi pare di sentire l'odore di torta di mele e una dolce sensazione mi conquista. E' l'emozione della semplicità... come semplice è la tua torta di mele che sto divorando con gli occhi ;)

    RispondiElimina

Scrivete tutto quello che il palato vi suggerisce...