lunedì 5 ottobre 2015

Panini multicereale con pasta madre

Panini multicereale
Oggi insolitamente, in bianco. Minimal.
Io che di solito amo foto chiassose, ricche di elementi, stavolta sono stata pulitissima e ordinata.
Merito di Taste&More. :)
Nel numero 16 c'è uno speciale sui panini gourmet e questa è la mia proposta per la rivista. Vi consiglio di sfogliarla, perché oltre la mia ricetta troverete tantissimi spunti interessanti: burger di pesce, vegetariani, contadini...

Io ho proposto dei panini a lievitazione naturale e preparati con un mix di farine: farro, frumento e avena. Dopo aver provato questi buns non sono riuscita più a tornare indietro. Mai più panini confezionati. Sono morbidi, profumati, gustosi...incredibilmnete buoni. Anche senza niente dentro.
Eppure una farcitura ci va. Per esempio provate questa: rucola, stracciatella, bresaola e pera :)


Panino gourmet: stracciatella, bresaola, pera e rucola

PANINI MULTICEREALE A LIEVITAZIONE NATURALE

-->
Ingredienti per 4 panini

Per i buns multicereale (4 pezzi)
180 g di farina Manitoba
35 g di farina di farro monococco
35 g di farina di avena
150 ml d’acqua tiepida
80 g di lievito madre rinfrescato (o 4 g di lievito di birra)
30 g di olio extravergine di oliva
1 cucchiaio di miele
1 cucchiaino di malto
5 g di sale
per decorare:
semi di papavero (o di sesamo o di zucca)
per la farcia:
12 fettine di bresaola
150 g di stracciatella
1 pera
foglie di rucola
olio extravergine di oliva
limone
sale
pepe
Preparazione
Setacciate e miscelate tutte le farine. Sciogliete il lievito nell'acqua con il malto e il miele, mettete nel bicchierone della planetaria e aggiungete la farine setacciate un po' per volta, lavorando l'impasto con il gancio. Aggiungete ora il sale ed infine, l'olio, a filo. Lavorare bene finché l'impasto non apparirà liscio, omogeneo e ben incordato.
Dividete l’impasto in pezzature da 120 g e formate i panini che lascerete lievitare coperti per 4/5 h o fino al raddoppio. Una volta giunti a lievitazione appiattiteli leggermente e lasciateli lievitare ancora 30’. Spennellate la superficie dei panini d’acqua e cospargete con i semi.
Infornate a 200°, con una ciotolina piena d’acqua nella parte più bassa del forno, per 15-20’ o fin quando non saranno dorati.
Per farcire i panini:
Disponete le fette di bresaola su un piatto.
Emulsionate in una ciotolina un cucchiaino di olio extravergine, con il succo di  ½ limone, un po’ di sale e un po’ di pepe. Spennellate la carne con questa emulsione.
Tagliate a metà i panini, cospargete la base con una cucchiaiata di stracciatella, poi distribuitevi sopra la pera tagliata a fettine sottili, le fette di bresaola arrotolate su se stesse e la rucola.
Chiudete con la parte superiore dei panini e servite subito

Qui sfogliate la rivista!





 

6 commenti:

  1. Beh già da soli anche se tutto in bianco risaltano benissimo e riempiono perfettamente la foto!!!! ...e sono solo le 9 quando quella dall'altra parte del monitor vorrebbe azzannare il tuo panino!!!

    RispondiElimina

Scrivete tutto quello che il palato vi suggerisce...