mercoledì 27 gennaio 2010

Castagnole (o frittelle di Carnevale) alle spezie

Castagnole alle spezie

Ed ecco qui il primo fritto di Carnevale 2010! Lo avevo già preannunciato tempo fa, dopo le abbuffate natalizie, che il periodo di cucina salutare sarebbe stato interrotto dalle frittelle di Carnevale. Una piccola parentesi prima della quaresima, poi si torna a stare attenti!
Comunque se fatto bene e mangiato con moderazione il fritto non fa male. E per essere sicuri sia fatto come si deve conviene prepararlo in casa.
Le castagnole che sto per proporvi sono di una semplicità elementare, pochissimi ingredienti, niente burro nè olio nell'impasto e risultato davvero eccellente: un fritto, fragrante, leggero e per nulla unto!
Già in altre occasioni vi avevo suggerito degli accorgimenti da usare durante la frittura che molto sinteticamente vi riporto di seguito:
  • aggiungere 2 mandorle nell'olio di cottura rende l'odore di frittura meno intenso
  • per friggere è bene usare un olio che ha un punto di fumo elevato e una buona resistenza alla cottura come per esempio l'olio d'arachide.
  • per ottenere una frittura non troppo colorata, l'olio dovrà essere caldo e non bollente. Un trucco: immergere il manico di un mestolo di legno nell'olio, quando attorno si formeranno delle bollicine avrà raggiunto la temperatura ottimale.
La ricetta originale prevede che le frittelle vengano speziate con il garam masala (un mix di spezie usato nella cucina indiana o pakistana) oppure con "5 spezie". Le origini di quest'ultima miscela si perdono nei tempi , ma una leggenda cinese narra che questo sia il risultato di un tentativo di creare una polvere magica nella quale fossero presenti tutti e cinque gli elementi. Ed in effetti in questo mix si ritrovano i 5 sapori base (acido, amare, dolce, pungente, salato).
Alessia mi ha suggerito questi link, se siete interessati a saperne di più cliccate sui nomi:
garam masala
"5 spezie"


Io ho preparato in casa, con l'aiuto di un mortaio, il mio "5 spezie" pestando: la cannella, lo zenzero, i chiodi di garofalo, l'anice stellato e il coriandolo.
La quantità di miscela con cui speziare l'impasto è a vostra discrezione e se le castagnole sono destinate a dei bambini ne basta davvero un pizzichino.

CASTAGNOLE ALLE SPEZIE
(La Cucina Italiana Febbraio '09)
Ingredienti
per 30 pezzi:

300 g di farina 00
200 g di latte
70 g di zucchero semolato
70 di farina di riso
8 g di lievito in polvere per dolci
3 tuorli
2 uova
miscela di spezie (garam masala o un mix di cannella, coriandolo, zenzero, anice stellato, chiodi di garofalo ecc.)
sale

olio d'arachide per friggere

1. Lavorare le uova con lo zucchero, aggiungere il latte, un pizzicone di spezie, un pizzico di sale, le farine setacciate con il lievito.
2. Lasciar riposare per 15-30'.
3. Scaldare in un pentolino alto l'olio (i pezzi devono essere completamente immersi nell'olio). Controllare la temperatura con un manico di legno, quando intorno si formeranno le bollicine l'olio sarà pronto per la frittura.
Con l'aiuto di due cucchiai fare delle palline grandi poco più di una noce e friggerne poche per volta. Lasciarle nell'olio caldo per 5-6', girando le frittelle per farle dorare; poi scolarle con un mestolo forato e appoggiarle su carta assorbente da cucina.
4.Passare le castagnole in una miscela di zucchero semolato e cannella, oppure spolverizzarle con lo zucchero a velo.

19 commenti:

  1. Particolari con la farina di riso nell'impasto! e prorpio profumate con le spezie!
    ci segnamo i trucchetti allora!!
    un bacione

    RispondiElimina
  2. Queste sono da provare, sono diverse dalle solite castagnole, sicuramente particolari...mi copio la ricetta m'intriga molto...baci

    RispondiElimina
  3. Che buone le castagnole!!! uno dei fritti di carnevale che preferisco... buone con le spezie e la farina di riso, originali!
    ti son venute bene!:)

    RispondiElimina
  4. Senza olio nè burro??? eccezionali!!!!!! la salvo sicuro! bacioni :-)

    RispondiElimina
  5. Bellissime...
    e diverse...
    Un mix stupendo..
    Complimenti..
    Matteo

    RispondiElimina
  6. bellissime!!! ti rubo la ricetta..mai usato la farina di riso..devo rimediare!!!
    ciaooooooooooooo!

    RispondiElimina
  7. Che belle che sono: deliziosamente dorate, cotte a puntino, sembrano sciogliersi in bocca! L'idea delle castagnole speziate è moto originale.
    Ho solo una domanda da farti, perchè che io sappia il garam masala e il 5 spezie non sono la stessa cosa. Io sapevo che il primo è una sorta di curry che si usa nella cucina indiana, pungente se non addirittura piccantino. Non un mix di spezie più dolciastro, come il 5 spezie, che è tipico della cucina cinese.

    Ti lascio i due link:
    http://it.wikipedia.org/wiki/Garam_masala

    http://www.marmiton.it/Rubrica/Le-Mille-E-Una-Spezia-Scheda_melanges-4-ou-5-epices_1.

    A parte questo, grazie mille anche per i consigli sul fritto, che mi rimane sempre un po' antipatico e ostico e ora non ho di che temere ;) Un bacione

    RispondiElimina
  8. Mi incuriosiscono molto, proverò e ti farò sapere!
    lisa

    RispondiElimina
  9. Grazie a tutte ragazze!

    @alessia: cara, grazie hai ragione! La ricetta, che ho preso su un vecchio numero di La Cucina Italiana, poteva far capire che erano la stessa cosa invece effettivamente si tratta di due miscele diverse.Ho franiteso.
    Ti ringrazio ancora e aggiungo i tuoi link al post! :-)

    RispondiElimina
  10. Ma niente, figurati! Ne volevo infatti sapere di più anche io, perchè non avendo esperienza diretta delle due miscele mi sono sempre attenuta alle informazioni reperite online o sui libri della Guido Tommasi, dove sono spesso citate! :) Quindi si possono fare anche con il Garam masala? Pensi verrebbero bene (come credo io) anche con un preparato tipo quello per i lebkuchen (panforte)? Io ne ho di quello preso a Stoccarda, aromatizzato a mille spezie + vaniglia e cardamomo, da finire...credo potrebbe trovare una morte dignitosa...

    RispondiElimina
  11. deliziose davvero con la farina di riso saranno ancora piu delicate e poi il fritto almeno a carnevale concediamocelo:-)bacioni grandi imma

    RispondiElimina
  12. Adoro le castagnole ancor meglio se profumate con spezie sicuramente ancor più gustose, complimenti.

    RispondiElimina
  13. che buone con le spezie!!! già sono buonissime così, pensa profumate!!! Brava

    RispondiElimina
  14. Grazie per i consigli di frittura,il segreto delle buone frittelle sta proprio in quello... e le tue sono venute bellissime, chissà che profumo di spezie!

    RispondiElimina
  15. Oddio con tutti questi dolci deliziosi di Carnevale mi farete morire...ma siete tutte bravissime, sono una più buona dell'altra e queste Castagnole fantastiche.....ma devo resistere...sì, devo resistere!!!!

    RispondiElimina
  16. che buoneeeeeeeeeeee!!!! mamma mia ....io non so fare un ottimo fritto!

    RispondiElimina
  17. La prima volta che vedo la ricetta delle castognole con la farina di riso, ricetta originale!

    RispondiElimina
  18. Li voglio provare con l'aggiunta della farina di riso, solitamente li faccio con la farina oo...non si finisce mai di imparare cose nuove. Ti farò sapere.
    Ho pensato di fare i dolcetti tipici di carnevale...ma sono stata troppo impegnata al lavoro, piuttosto quando finisce carnevale??? spero di arrivare in tempo!

    RispondiElimina

Scrivete tutto quello che il palato vi suggerisce...